FAQ

In questa sezione potrete trovare tutte le domande più frequenti che i giardinieri ci hanno sottoposto in merito alla loro esperienza con i bulbi da fiore. Speriamo che le nostre soluzioni possano aiutarvi a conoscere sempre meglio il fantastico mondo dei bulbi da fiore!

Il vaso con i fiori va portato in casa, durante la notte? Temo che l’aria fredda possa danneggiarli.

No, tutt’altro: i fiori beneficiano di aria fresca. Conviene ritirarli solo se sono previsti pioggia o forte vento, che potrebbero danneggiarli.

E’ necessario sciogliere nell’acqua del vaso un prodotto nutriente?

Sì, in quanto prolunga la durata dei fiori da bulbo estivi recisi.

Posso disporre in un unico vaso gladioli, calle, dalie e lilium?

Sì, poiché nessuno di quelli citati rilascia sostanze che influiscono negativamente sugli altri.

Perche alcune bulbose estive recise sono reperibili solo in estate?

E’ vero, spesso il reciso ottenuto dalle bulbose a fioritura estiva è disponibile solo in estate. Si tratta infatti di bulbi difficili da “ingannare”, cioè da trattare in modo da ottenere fiori fuori stagione. I bulbi primaverili come i tulipani, i giacinti e i narcisi sviluppano foglie e fiori in seguito ad un processo chimico che avviene durante un periodo (invernale) di freddo. I bulbi estivi, invece, non passano attraverso tale processo: è quindi impossibile provocarne la fioritura agendo sulle temperature. La loro fioritura dipende da altri fattori, quali il microclima, le ore di sole giornaliere, le condizioni e la temperatura del suolo.

Si possono dividere i tuberi di dalia per ottenere più esemplari?

I tuberi di dalia non possono essere separati: si tratta infatti di radici ingrossate attaccate ad un apice vegetativo. Una volta che il tubero è stato separato da questo apice, non può più emettere getti.

E’ consigliabile dotare di sottovasi i contenitori in cui crescono le bulbose estive?

In questo modo si aumenta la riserva d’acqua e si è sempre certi che i bulbi abbiano abbastanza umidità. Anche se provvisto di sottovaso, però, il contenitore deve avere almeno un foro di drenaggio sul fondo (da cui la pianta assorbe o rilascia acqua secondo necessità).

Qual è il diametro consigliato per un vaso che conterrà tre tuberi di dalia?

L’ideale è un diametro minimo di 25 cm. Più il vaso è abbondante, più la fioritura sarà rigogliosa. Le dalie vogliono molta acqua, e quelle coltivate in un vaso capiente soffrono la siccità meno delle altre.

Le lumache e i topi sono ghiotti di dalie?

Le lumache possono danneggiare le foglie delle dalie e vanno eliminate non appena si manifestano. I topi, invece, non sono attratti dai tuberi sotterranei.

E se interrassi i tuberi di dalia all’ombra?

Le dalie amano il sole: dove non ce ne è a sufficienza, i fiori perdono in quantità e qualità.

Come posso sapere che altezza raggiungeranno gli steli delle bulbose a fioritura estiva?

Sulla confezione dei bulbi sono riportate diverse informazioni, tra cui proprio l’altezza della pianta. Quando si acquistano bulbi sfusi bisogna chiedere al rivenditore, oppure consultare un manuale o la pagina “colourful bulbs – summer bulbs” di questo stesso sito.

Quanto dura la fioritura di dalie e gladioli?

Le dalie fioriscono da luglio fino ai primi geli, a patto che ricevano sole e acqua a sufficienza e che i fiori appassiti vengano rimossi ogni settimana. I fiori dei gladioli rimangono per tre settimane a partire da luglio (la durata della fioritura è condizionata dalle temperature e dalla luce).

Vogliono un terreno particolare?

No, crescono bene in qualsiasi tipo di suolo. Nelle estati calde e secche i bulbi coltivati in terreni molto sabbiosi vorranno molta più acqua di quelli coltivati in terreni argillosi.

Il terreno è ancora indurito dal gelo e quindi non posso piantare i bulbi. Come posso conservarli?

I bulbi andrebbero tenuti al fresco e all’asciutto. Ideali sono un garage o un ripostiglio non umidi e dove non geli.

Condividi questa pagina:
Vai a Scopri tutto sui bulbi