1. Home
  2. >
  3. > Notizie
  4. > Bulbi di fiore per api e bombi

Bulbi di fiore per api e bombi

Sapevi che le prime api e i primi bombi escono già a febbraio? Si risvegliano dal sonno invernale e vanno subito in cerca di cibo. Piantando adesso i bulbi di fiore potrai aiutare questi insetti preziosi.

Fiori aperti

Con i bulbi di fiore potrai godere del piacevole ronzio e frullio d'ali degli insetti fin dall'inizio della primavera. Ma quali sono i bulbi più indicati? Non tutti i bulbi di fiore producono la stessa quantità di cibo per le api. Inoltre, il polline di determinati fiori è più accessibile di quello di altri. Per tale motivo, si consiglia di scegliere bulbi che producono fiori aperti ricchi di polline e con periodi di fioritura differenti, in modo da offrire nutrimento alle api per molti mesi. I bulbi di fiore elencati di seguito sono noti per la loro capacità di produrre grandi quantità di nettare e polline.

  1. Giacinto a grappolo (Muscari)
  1. Anemone dei boschi (Anemone nemorosa)
  2. Giacinto selvatico (Hyacinthoides non-scripta)
  3. Tulipano botanico (Tulipa)
  4. Aglio ornamentale bulgaro (Nectaroscordum siculum)
  5. Latte di gallina (Ornithogalum umbellatum)
  6. Croco (Crocus), botanico e a fiori grandi
  7. Anemone orientale (Anemone blanda)
  8. Aglio ornamentale (Allium giganteum, moly e sphaerocephalon)
  9. Bucaneve (Galanthus)
  10. Gloria della neve (Chionodoxa luciliae e sardensis)
  11. Giacinto a stella (Scilla bifolia e siberica)
  12. Piè di gallo (Eranthis)
  13. Campanella maggiore (Leucojum aestivum)

Posizione

Hai scelto i bulbi di fiore e sei pronto per piantarli? Scegli la collocazione giusta in giardino, in un terreno ricco di humus e in posizione parzialmente soleggiata. Fanno eccezione i tulipani botanici che prediligono zone in pieno sole. Il sole favorisce la produzione di polline e nettare. I fiori che crescono al sole emanano un profumo più intenso, che attira le api e i bombi. Le aree descritte dalla proiezione della chioma degli alberi a terra e le zone che in inverno rimangono coperte dalle foglie sono collocazioni ideali, poiché l'umidità stimola la produzione di nuovi semi.

Nettare

Le api e i bombi si nutrono di nettare dall'inizio della primavera fino all'autunno inoltrato. Il nettare è un liquido dolce, sciropposo e ricco di zucchero situato all'interno o all'esterno del fiore. Assomiglia all'acqua, ma è piuttosto appiccicoso. Gli zuccheri contenuti nel nettare fanno sì che gli insetti rimangano attivi. Oltre agli zuccheri, il nettare contiene proteine e vitamine. Le api da miele raccolgono il nettare ma lo utilizzano per produrre il miele, che costituisce un'importante fonte di cibo per la popolazione di api.

Polline

Le api da miele, le api selvatiche e i bombi raccolgono dai fiori non solo il nettare ma anche il polline, che costituisce una fonte di cibo per le larve. Il polline proviene dalle cellule germinali maschili dei fiori e si presenta come una polvere fine. Il colore del polline può variare a seconda del fiore: da giallo a rosso, nonché viola, bianco e marrone. Indipendentemente dal colore, tutti i pollini contengono proteine, grassi e vitamine. Mentre raccolgono il polline, le api si occupano dell'impollinazione dei fiori.

Curiosità:

  • Il nettare non è facilmente accessibile? I bombi possiedono un'arma in più! Con il loro peso scuotono i fiori per farli aprire.
  • Alcuni tipi di bombo, come ad esempio il bombo terrestre, praticano un forellino sul lato del fiore per accedere al nettare.
  • Le api e i bombi prediligono i fiori bianchi, gialli e blu.
  • Molte varietà di fiori presentano macchie e strisce. Queste fungono da segnale per gli insetti, poiché indicano la presenza di nettare.
  • Le api e i bombi sono provvisti di speciali cestelle del polline, poste sulle zampe posteriori, che consentono loro di trasportare il polline.
  • La quantità di nettare che una pianta produce varia nell'arco della giornata, a seconda del grado di umidità e di luce solare.

44986_aangepast.png  247919_aangepast.png

204998_aangepast.png

223433_aangepast.png

Condividi questa pagina:
Vai a Notizie