1. Home
  2. >
  3. > Notizie
  4. > Giardino profumato con i bulbi estivi

Giardino profumato con i bulbi estivi

Per godere pienamente del giardino non bisogna solo guardare, ma anche odorare i fiori. Lo spettacolo per gli occhi unito al profumo diffuso rende il giardino un luogo irresistibile. Insieme, questi due aspetti ti regalano una sensazione di grande benessere. Se desideri vivere al meglio il giardino pianta i bulbi a fioritura estiva. Piantando adesso potrai godere di un fantastico tripudio di profumi durante l'estate.

Aromi

Perché i fiori sono profumati? Sfruttando la luce e il calore, le piante non producono solo sostanze nutritive ma anche sostanze aromatiche che vengono immagazzinate in cellule speciali. Quando queste cellule si aprono, le sostanze aromatiche vengono rilasciate. Le sostanze solide o liquide si trasformano quindi in gas. E poiché le sostanze aromatiche evaporano, possiamo odorarne la fragranza.

222632_aangepast.jpg 212773_aangepast.jpg

Profumo

Tutti i bulbi estivi emanano profumo, tuttavia vi sono quattro varietà che si distinguono in modo particolare: gladioli dell'Abissinia, le belle di giorno, fresie e gigli orientali. Nell'aspetto sono molto diverse una dall'altra, ma l'aroma che producono è paragonabile a un profumo...  In termini di fragranza i gladioli dell'Abissinia sono dolci, le belle di giorno fresche, le fresie da speziate a zuccherine e i gigli orientali delicati e sensuali.

223470_aangepast.jpg 222425_(2) aangepast.jpg

Eccezione

Questi quattro bulbi estivi vanno piantati in primavera, quando è passato il rischio di gelate. In generale i bulbi a fioritura estiva non sono resistenti al freddo invernale. Fanno eccezionele belle di giorno che, una volta piantati. Una volta piantati, questi bulbi si inselvatichiscono lentamente ma inevitabilmente. Questo significa che l'anno successivo potrai nuovamente godere di fiori meravigliosamente profumati che, con il passare del tempo, continueranno a moltiplicarsi. 

212770_aangepast.jpg

Condividi questa pagina:
Vai a Notizie