1. Home
  2. >
  3. > Notizie
  4. > Il tuo giardino personale di fiori da recidere

Il tuo giardino personale di fiori da recidere

Preferisci preparare un bellissimo bouquet cogliendo i fiori tu stesso? Basta creare il tuo proprio giardino di fiori da recidere usando bulbi estivi.

Il giardino adatto

Ogni giardino può diventare un giardino di fiori da recidere. Le dimensioni non sono importanti poiché i fiori da recidere crescono dappertutto; in un orto, un giardino pubblico o di campagna e addirittura sul balcone o in terrazza. Unici requisiti sono un angolino in cui piantare i fiori, ad esempio un lembo di terreno o una fioriera, e luce solare sufficiente a permettere un’abbondante fioritura.

210143.jpg  210152.jpg

Perché usare i bulbi estivi?

I bulbi estivi sono ideali per un giardino di fiori da recidere poiché non occorre aspettare un anno prima che si trasformino in una pianta adulta; iniziano infatti a produrre una straordinaria quantità di fiori già dalla prima stagione. Scegliendo la giusta miscela di bulbi estivi, potrai cogliere fiori da giugno fino a ottobre inoltrato. Fantastico, vero? E, dulcis in fundo, i bulbi estivi sono disponibili in una magnifica varietà di forme, dimensioni e colori.

Scelta

La maggior parte dei bulbi estivi può essere coltivata in un giardino di fiori da recidere. Potrai ad esempio scegliere una miscela con i tuoi colori preferiti. Le dalie sono i fiori da recidere che offrono maggiori gratificazioni poiché questo bulbo estivo produce grandi fiori, continuando a produrne fino al periodo delle gelate. Puoi anche optare per gladioli, calle, gigli e crocosmie. Poco a poco, verrai sopraffatto dalla bellezza.

219045.jpg  221289.jpg

Piantagione e raccolta

Cosa occorre fare esattamente prima di iniziare la raccolta? Spetta a te acquistare i bulbi dai colori più belli e dalle varietà più particolari. A tale scopo, puoi rivolgerti direttamente ai centri di giardinaggio, ai mercati del fai da te e ai negozi online. In seguito non ti resta che piantare e dopo un paio di settimane... cogliere i fiori!

  1. Si consiglia di piantare i bulbi estivi in primavera, quando è passato il rischio di gelate. I mesi migliori sono aprile e maggio.
  2. I bulbi prediligono luoghi soleggiati. Scegli quindi delle zone esterne in cui i bulbi estivi possono beneficiare al massimo del sole. Prendi anche in considerazione l’altezza. I bulbi a stelo lungo risaltano meglio sul retro, mentre quelli a stelo corto sul davanti.
  3. Allenta il terreno con un rastrello in modo da renderlo soffice ed elimina le erbacce e i sassi.
  4. Colloca delicatamente i bulbi estivi nel terreno, a una profondità doppia rispetto all'altezza del bulbo. Fanno eccezione a questa regola i tuberi di dalia, che devono essere piantati poco sotto la superficie, perché hanno bisogno del calore del sole per crescere.
  5. I bulbi estivi si prestano perfettamente a essere piantati anche in vasi e fioriere su terrazze e balconi, oltre che nel terreno. Si consiglia di piantarli in vasi o fioriere piuttosto capienti, provvisti di fori sul fondo, e di riempirli con abbondante quantità di terriccio per favorirne la crescita.
  6. Annaffiare i bulbi estivi subito dopo averli piantati, per stimolarne lo sviluppo iniziale.
  7. Se il terreno è piuttosto secco, si consiglia di annaffiare regolarmente durante la fioritura. Se fa molto caldo, è consigliabile annaffiare i bulbi estivi la sera.
Condividi questa pagina:
Vai a Notizie