1. Home
  2. >
  3. > Notizie
  4. > Il forte e resistente gladiolo è tornato di moda

Il forte e resistente gladiolo è tornato di moda

Il gladiolo è ormai tornato di moda. Questo fiore forte e resistente, dal temperamento sorprendente, merita un angolino in giardino, anche grazie alla sua grande versatilità.

I colori del gladiolo

Dal bianco puro al viola mistico e dal giallo acceso al rosso fuoco. La tavolozza di colori del gladiolo (Gladiolus) è sorprendentemente ampia e includerà sicuramente anche il vostro colore preferito! Indipendentemente dal colore scelto, il portamento ascendente e appariscente del gladiolo è un vero e proprio spettacolo. La sua grande forza è messa in evidenza soprattutto nelle varietà dai fiori più grandi. Non appena cominciano a sprigionare il loro colore, i fiori manifestano tutta la loro vigorosa personalità.

6585.jpg  6606.jpg 

Piantagione dei gladioli

I gladioli sono tuberi a fioritura estiva, che devono essere piantati in primavera, quando è passato il pericolo di gelate notturne. I fiori sbocceranno l’estate successiva alla piantagione. Il gladiolo fa bella figura anche in vasi e fioriere che potrete sistemare in terrazza o in una bordura che ha bisogno di un tocco di colore. Non è straordinario che da un tubero così piccolo possano sbocciare fiori così imponenti? 

6607.jpg  11431.jpg

221282.jpg  223049.jpg

Il gladiolo in un giardino di fiori da recidere

Grazie alla sua vistosa forma e alla sua notevole fioritura, il gladiolo è ideale come fiore reciso. Fa una bellissima figura all’interno di grandi bouquet estivi, in casa o sul tavolo in giardino. Piantando una grande quantità di tuberi di gladiolo, potrete raccoglierne in abbondanza senza togliere colore alla bordura. Potete anche creare una bordura separata dedicata solo ai fiori da recidere. Il gladiolo può essere abbinato anche con altre varietà di tuberi, come dalie di diversi colori e forme. Cosa aspettate a raccoglierli?

23197.jpg  23212.jpg

221270.jpg  223048.jpg

Curiosità sul gladiolo

  • Il gladiolo (Gladiolus) è simbolo di forza, trionfo e fierezza. In giardino, ha l’aspetto di un vero e proprio colosso. I gladioli richiedono pochissime cure (tutt’al più un po’ d’acqua in caso di clima estremamente secco). È un fiore che si autoconserva.
  • Esistono anche gladioli a gambo corto perfetti per essere piantati in vasi e fioriere.
  • Spargete casualmente i bulbi sulla bordura e piantateli proprio nel punto in cui sono caduti per amplificare ancora di più la naturalità di questi fiori.
  • Sono disponibili gladioli dai fiori piccoli, medi e grandi. In ambienti ventosi, si consigliano le varietà a fiori piccoli.
  • Il gladiolo dell’Abissinia (Gladiolus callianthus ‘Murielae’) è uno spettacolo a sé stante. Si tratta di un fiore con fiori bianchi a forma di stella e un misterioso centro viola che emana inoltre un gradevole profumo.
  • Avete un giardino squadrato e di facile manutenzione con molte piante di copertura basse oppure aiuole con un’unica varietà di piante perenni? In primavera potrete piantare i bulbi di gladiolo proprio lungo il bordo. In estate, i fiori cresceranno sovrastando il resto.
Condividi questa pagina:
Vai a Notizie