Vai a Assortimento

Nerine

Famiglia: Amaryllidaceae

Origine: Sudafrica

Colore del fiore: bianco, arancio, rosa (colore principale), rosso

Periodo di fioritura: settembre-ottobre

Altezza media della pianta: 35-90 cm

Profondità di piantagione della base del bulbo: il "collo" deve sbucare appena dalla terra

Distanza fra i bulbi: 20 cm

Tipo di organo sotterraneo: bulbo

Esigenze di luminosità: pieno sole (del mattino) e posizione riparata

Usi nel paesaggio: bordure e contenitori, ottimo fiore da recidere

Storia

Secondo un aneddoto popolare britannico il nome comune che la nerine ha in inglese, "Guernsey lily" (lilium dell’isola Guernsey), ricorda che il primo esemplare del bulbo sudafricano raggiunse le coste del Canale della Manica approdando appunto su Guernsey.

La nerine dà un agglomerato di fiori in cima ad uno stelo senza foglie. Ogni fiore è a forma di tromba con petali ricurvi all’indietro. La differenza tra la Nerine bowdenii e la Nerine sarniensis è che la prima sboccia al termine del periodo di fioritura (settembre-ottobre), quando il fogliame è quasi appassito, mentre la seconda fiorisce in settembre e poi produce le foglie.

Varietà principali

  • Nerine bowdenii - comprende il 90% dei bulbi disponibili; rosa 
  • Nerine undulata - tipo "crispa" (sfrangiato); rosa 
  • Nerine sarniensis corusca 'Major' - da cremisi ad arancio-rosso 
  • Nerine flexuosa 'Alba' - bianca
Condividi questa pagina:
Vai a Assortimento