Vai a Assortimento

Famiglia: Liliaceae

Famiglia: Liliaceae

Origine: Sudafrica

Colore del fiore: giallo, verde, bianco

Periodo di fioritura: luglio-agosto

Altezza media della pianta: 30-60 cm

Profondità di piantagione della base del bulbo: coprire con un leggero strato di terriccio

Distanza fra i bulbi: 15 cm

Tipo di organo sotterraneo: bulbo

Esigenze di luminosità: pieno sole (del mattino)

Usi nel paesaggio: bordure, aiuole, vasi e contenitori

Per il loro aspetto particolare e per i colori unici e riposanti, sono ottime piante da bordura. Aggiungono un’ulteriore dimensione al giardino della tarda estate e dell’autunno.

L’infiorescenza è formata da masse di piccoli fiori raccolte in una spiga. In cima si trova una rosetta di giovani foglie verdi. I fiori producono parecchio nettare, che attrae le api. L’Eucomis è rustico solo in zone riparate e va comunque coperto per i mesi invernali. E’ un’ottima pianta da vaso: una volta appassita la si porta al coperto. Le innaffiature vanno riprese solo quando la pianta mostra segni di crescita. E’ originaria degli umidi pendii montuosi del Sudafrica.

In vaso

La condizione fondamentale per la coltivazione in vaso è un contenitore capiente e profondo, con fori di drenaggio sul fondo e possibilmente sui lati. Come terriccio, va bene quello per piante in vaso. Sul fondo del contenitore va messo uno strato di argilla espansa. In estate le piante vanno regolarmente innaffiate e fertilizzate. I vasi stanno all’aperto da aprile a ottobre, e al riparo dopo la fioritura: devono passare l’inverno in un luogo dove non geli (non avranno quasi bisogno di acqua). L’effetto migliore si ha con un solo esemplare di Eucomis per vaso.

Varietà principali

  • Eucomis bicolor – verde 
  • Eucomis comosa (sin. Punctata) con ciuffo verde e bianco 
  • Eucomis bicolor alba - bianco
Condividi questa pagina:
Vai a Assortimento